Lauree honoris causa 2000 - 2005
 

Lauree honoris causa 2000 - 2005
Lectiones Doctorales

Il volume, che contiene i testi delle Lezioni dottorali pronunciate dalle personalità cui l'Ateneo ha conferito la laurea honoris causa tra il 2000 e il 2005, è il secondo editato dall'Università degli Studi di Perugia nell'ambito delle Celebrazioni del Settimo Centenario della sua Fondazione.
I testi, raccolti e pubblicati per la prima volta, costituiscono una rarità editoriale, poichè consentono di conoscere in una versione meno "tecnica" i contenuti, i progressi, l'impegno che ognuno dei relatori ha profuso nella propria professione. I curricula dei candidati e le motivazioni che hanno portato all'assegnazione dell'onorificenza della laurea danno concreta testimonianza dello straordinario percorso tracciato da ognuno di loro e completano adeguatamente il volume.

La prima Lezione deI libro è costituita da un omaggio all'insigne giurista e storico del Diritto Professor Peter Stein, mentre il tema affrontato nella sua dissertazione da S.E. Kirill, Vescovo Metropolita di Smolensk e Kaliningrad, propone temi di grande attualità, quali per esempio i rapporti tra il mondo occidentale e cattolico con quello ortodosso, in una fase cruciale della storia dei popoli slavi dopo la caduta del regime comunista.

Lauree honoris causa 2000 - 2005 Lectiones Doctorales, a cura del Comitato per le Celebrazioni del VII Centenario.
Analogamente, il regista Luca Ronconi restituisce la sua esperienza di uomo di teatro e formatore da un punto di vista inusuale, quale quello del rapporto tra le abitudini percettive del pubblico e le convenzioni rappresentative di attori e registi.
Lo scrittore Luigi Meneghello propone una stimolante riflessione sulla letteratura e i giudizi di maggiore o minore modernità che nel corso del tempo vengono espressi sulla produzione letteraria.
Trasferendoci in campo biomedico, invece, il dottor Yair Reisner propone il suo itinerario scientifico e umano nel mondo delle cellule staminali per la cura di gravi patologie.
Il biomedico Frank Walsh ricostruisce, invece, il percorso che, dalla scoperta delle molecole, porta alla loro applicazione nella ricerca farmacologica con una particolare attenzione agli investimenti economici richiesti.
Segue la dissertazione del Generale Mosca Moschini che, grazie alla sua esperienza di alta responsabilità presso la Comunità Europea, propone una riflessione quanto mai attuale sul ruolo geo - politico dell'Europa - e dunque dell'Italia - nel rinnovato scenario degli equilibri strategici mondiali.
Infine, l'imprenditore Carlo Colaiacovo, attraverso la sua personale esperienza, offre un'articolata riflessione sull'importanza dell'innovazione non solo come fattore determinante per un'azienda, ma per tutto il tessuto socio economico del territorio.